Il fissaggio del glande PeniMasterPRO- Sistema base per l'ingrandimento del pene in sezione

PeniMaster®PRO

2. Adesione - il principio della crema adesiva per protesi dentarie

In PeniMasterPRO, lo stretto contatto superficiale anatomicamente modellato tra membrana e glande, favorito dal liquido di contatto*, produce adesione, ossia un collegamento (scindibile) per contatto a livello molecolare. Si tratta di un funzionamento analogo, ad esempio, a quello di una crema adesiva che fissa nel cavo orale una protesi dentaria, oppure a quello che mantiene aderente all’occhio una lente a contatto. Anche due lastre di vetro umide e lisce direttamente sovrapposte possono essere facilmente fatte scivolare l’una sull’altra, ma staccate solo a fatica proprio a causa della forza di adesione.

Vedere un video sull'adesione

Nel caso di estensori non anatomici privi di accoppiamento di forma che fissi pene o glande mediante forze di pressione ( accoppiamento di forza(, i liquidi impiegati per ridurre la frizione del pene provocano invece l’effetto contrario: il pene scivola via in seguito ad ogni trazione eccessiva.

3. Depressione dosabile - il principio della ventosa

La delicata depressione creata con PeniMasterPRO ha innanzitutto lo scopo di consentire l’applicazione perfettamente anatomica della membrana adattativa al glande, proprio come fosse un abito cucito su misura, mantenendola poi in posizione in modo flessibile e saldo per la trasmissione della trazione. La membrana, a sua volta, smorza la depressione necessaria all’interno della capsula protettrice del glande per proteggere i tessuti di quest'ultimo. Questo sistema a vuoto, agente solo indirettamente sul glande, consente di prevenire con efficacia il formarsi di vescichette e gonfiori linfatici, o la carenza di ossigeno nei tessuti (ipossia).

Poiché grazie all’accoppiamento di forma (vedere sopra) non occorre poi premere il glande contro le pareti interne dell’apposita camera con una pressione basata sul principio del vuoto per garantirne l’aderenza (accoppiamento di forza sfavorevole, vedere sopra), la depressione di PeniMasterPRO risulta essere la minima possibile e dosabile in modo ottimale per ogni dimensione del glande. Il “vuoto grossolano” che agisce in PeniMasterPRO può sempre essere regolato (aumentato o diminuito) anche dopo aver indossato il dispositivo sul pene. Grazie alla sinergia tra le forze date da “accoppiamento di forma” e “adesione” (vedere sopra), anche diminuendo la depressione, il glande non scivola subito via dal dispositivo..

*noi consigliamo di usare ProMaster Comfort & Care
Fissaggio del glande completamente montato PeniMasterPRO Sistema di base, dotato di valvola standard