Personale medico che guarda il visitatore di penimaster.it oppure che sta discutendo

Già un ingrandimento minimo del pene, nella maggior parte dei casi, è soddisfacente*

Spesso un minimo ingrandimento del pene basta a trasformare un pene di piccole dimensioni in un pene di grandezza media o a rendere ancora più grande un pene di dimensioni medie - come è dimostrato dai risultati* del sondaggio e dall’immagine proposta qui di fianco (Fig. 1): L’ingrandimento proporzionale del pene dimostra che un aumento volumetrico del solo 10% produce un risultato chiaramente visibile. Un ingrandimento del 20 o del 30% grazie all’utilizzo dell’expander penieno viene percepito dall’uomo come un miglioramento assai positivo - e sicuramente lo è anche a livello oggettivo.

Di quanto debbano essere aumentate le dimensioni del pene dipende dall’obiettivo di ogni singolo individuo e dal motivo che lo spinge all’uso di un estensore penieno (vedi anche i risultati*). Ciò vale anche se la grandezza iniziale del pene è del tutto normale.

Per saperne di più

* Come principalmente avviene nelle cure fisiologiche (es. fisioterapia), i possibili risultati dell'uso di un expander penieno sono diversi da individuo ad individuo, e non possono essere garantiti.

Già il 10% in più di volume, può fare la differenza tra un pene "piccolo" ed un pene "normale".​

Fig. 1
La figura rappresenta un pene in erezione della lunghezza di 14 centimetri. Si tratta di una misura sotto la media dato che il 70% circa degli individui di sesso maschile ha un pene più lungo (vedi sondaggio) Un aumento volumetrico del 10%, ovvero di soli 14 millimetri, fa sì che il pene raggiunga una lunghezza di 15,4 cm. Questa misura rientra nella media poiché solo il 40% degli uomini dichiara di possedere genitali di dimensioni maggiori.