Personale medico che guarda il visitatore di www.penimaster.it oppure che sta discutendo

Rapporto medico del Dott. Ruslan Petrovich su PeniMaster®PRO (4)

Poiché l'apparecchio funziona in linea di principio anche senza membrana adattativa*, a certe condizioni è possibile rinunciare all'uso di quest'ultima. Infatti, in alcuni casi, la membrana ostacola l'aspirazione del glande nella camera di depressione. Personalmente non la uso. Tuttavia bisogna evitare che del gel penetri nella valvola (ciò potrebbe compromettere il funzionamento dell'apparecchio). Ecco perché la rimuovo periodicamente e la pulisco dall'interno con un fazzoletto

*Nota della redazione: Indossare PeniMaster PRO senza membrana non è consigliabile per gli uomini il cui glande non riempie completamente la camera. Suggeriamo quindi urgentemente a tutti gli utenti di usare l'apparecchio secondo le istruzioni per l'uso e con la membrana di adesione adattativa! Questa migliora il fissaggio del sistema, perché si adatta in modo dinamico ad ogni forma e dimensione di glande. Inoltre, la membrana protegge il glande dalla depressione della camera ed evita la penetrazione di liquidi (sudore, prodotti di cura) nella valvola

Dott. Ruslan Petrovich:
Opinione del 1/29/13, continuazione.

È necessario regolare la depressione nel sistema. Dopo un singolo utilizzo, eventualmente per una volta e mezza, della pompetta il glande viene fissato correttamente nella maggior parte dei casi.

Nota della redazione:
Il risucchio della membrana (con il glande) può avvenire in più passaggi, senza dover rimuovere la pompetta di PeniMaster PRO).

Dott. Ruslan Petrovich:
Il glande non deve poi fuoriuscire dalla sua camera. Ciò è controllabile tirando lievemente l'anello di guida dalla capsula protettrice del glande. Se è visibile la corona del glande, è necessario usare di nuovo la pompetta. A volte è richiesto l'uso di un adattatore bipartito per ridurre il diametro dell'apertura della capsula protettrice del glande.*

*Nota della redazione:
in caso di diametri penieni inferiori)

Dott. Ruslan Petrovich:
All'interno, il glande non dovrebbe venire schiacciato eccessivamente contro l'adattatore bipartito, perché questo sposta l'efficacia del sistema verso i suoi componenti meccanici di fissaggio*. Se il glande viene schiacciato eccessivamente contro l'adattatore bipartito, ciò si fa notare con un dolore sordo. Pompando di nuovo lievemente, il glande è tirato in avanti e la sua corona viene così allentata.

*Nota della redazione:
PeniMaster PRO combinal'accoppiamento (fissaggio meccanico), adesione e depressione (vuoto) per un fissaggio delicato ma sicuro del glande).

Dott. Ruslan Petrovich:
Un esempio dalla prassi: l'estensore viene applicato al pene tramite aste di trazione. Il controllo visivo, eseguito togliendo l'anello di guida dalla capsula protettrice del glande, conferma che il glande è stato risucchiato correttamente nella capsula. Tuttavia sussiste un dolore sordo (alla corona del glande).

Si stacca quindi semplicemente il sistema ad aste dalla capsula protettrice del glande, si riusa la pompetta per togliere un po' d'aria (senza dover prendere prima la capsula protettrice del glande dallo stesso glande) e si riattaccano infine le aste e la capsula protettrice del glande. Ora non si sente più alcun dolore.

In questo modo, la struttura di PeniMaster PRO permette un comodo allungamento del pene, anche dopo un allungamento chirurgico (allungamento dei legamenti). Questo fissaggio sicuro permette il duraturo allungamento dei tessuti post-operatorio, con il quale solo allora si ottiene il massimo risultato operatorio.

Continua a leggere

Urologe Dr. Ruslan Petrovich

Dr. Ruslan Petrovich

(Leggi il suo CV)