Un expander penieno PeniMaster praticamente adatto ad ogni uomo

Accorciamento penieno causato da sovrappeso

Le cause di un pene più corto, causato da adiposità

Gli uomini in forte sovrappeso hanno spesso un pene più piccolo, rispetto a uomini di peso normale o sottopeso. Questa impressione soggettiva, che si ha dopo una sauna o la frequenza in un campo nudista, è data osservando gli uomini che presentano non raramente, dopo una forte perdita di peso, un pene notevolmente più lungo. L'interazione tra sovrappeso e pene piccolo è spiegabile sotto più punti di vista. È necessario distinguere tra un pene di aspetto più piccolo ed un pene effettivamente rimpicciolito (retratto) a causa del sovrappeso.

Un pene dall'aspetto più corto, a causa del grasso circostante

Il pene ha un aspetto più piccolo, se è circondato alla base (fusto penieno, punto di uscita dal corpo) da grasso corporeo in eccesso. La lunghezza organica del pene non è in questo caso effettivamente più corta, ma lo è la sua lunghezza utile di penetrazione sessuale. Come regola d'oro, vale la definizione per la quale per ogni dieci chilogrammi di sovrappeso vi è un accorciamento penieno visibile di quasi un centimetro, con relativa minore lunghezza di stimolazione sessuale. Un uomo di peso normale di, ad esempio 80 chilogrammi, con una lunghezza del pene allo stato eretto di 16 centimetri, diventando di 130 chilogrammi di peso, il suo pene misurerebbe solo 11 centimetri di lunghezza visibile e sessualmente utile, allo stato eretto. I restanti cinque centimetri del pene sarebbero bloccati dal suo strato di grasso, dovuto al sovrappeso.

Un vero accorciamento penieno (retratto) a causa di patologie dovute al sovrappeso

Retratto, ossia effettivamente più piccolo o ritratto, il pene non diventa a causa del sovrappeso, bensì a causa dei frequenti problemi di salute a ciò connessi. Non di rado, gli uomini fortemente in sovrappeso sono soggetti ad una riduzione degli ormoni sessuali maschili, con conseguente riduzione della frequenza erettile e con disfunzioni erettili. Ciò può provocare la degenerazione dei corpi cavernosi, a causa di insufficiente alimentazione di ossigeno. Anche problemi di circolazione, alta pressione ed altre patologie negative conseguenti al sovrappeso, influiscono negativamente sulla capacità erettile e direttamente sulla salute e l'aspetto del pene.

Se gli aspetti sopra descritti si presentano contemporaneamente, si può avere un effetto negativo notevole nella lunghezza peniena.

Il dimagrimento come forma terapeutica causale

L'allungamento del pene consigliato, anche per ragioni di salute generali ad un uomo in sovrappeso, è dunque la perdita di peso con il dimagrimento: cambiamento dell'alimentazione + esercizio fisico.

Gli expander penieni PeniMaster possono favorire un effettivo allungamento penieno, grazie alla trazione del pene, cosa che contrasta le riduzioni ottiche del pene, in caso di sovrappeso. Un processo di rimpicciolimento retrattivo del pene, dovuto a patologie connesse con il sovrappeso, è contrastabile allenando il tessuto penieno con un PeniMaster.

Un iceberg, la cui parte più piccola emerge dall'acqua e la parte più consistente si trova sommersa in acqua.