Il fissaggio del glande PeniMaster PRO- Sistema base per l'ingrandimento del pene in sezione
PeniMaster PRO Logo

PeniMaster®PRO Sistema di base

PeniMaster®PRO - (Sistema di base) per l'allungamento del pene

A forma di glande: si tiene saldamente al pene, anche quando si suda
A forma di glande: si tiene saldamente al pene, anche quando si suda

Cos'è PeniMaster®PRO?

PeniMaster®PRO è un raccordo (ad accoppiamento di forme) auto-adattabile anatomico con il glande del pene.

PeniMaster®PRO è impiegato in combinazione con dispositivi di trazione appositi a base di aste o a base di cinghia al pene, come expander penieni (allungatori penieni), a scopi plastico-cosmetici o terapeutici.

Vantaggi del prodotto

  • Design bio-funzionale fisiologico-anatomico e brevettato
  • tiene grazie all'interazione di vuotoadesione ed accoppiamento di forme
  • A forma di glande: si tiene saldamente al pene, anche quando si suda
  • si adatta alla conformazione del glande, senza schiacciarlo, né deformarlo
  • per ogni dimensione peniena, per uomini con peni circoncisi e non
  • a protezione del prepuzio e del frenulo
  • utilizzabile con cinghia o aste come expander penieno
  • subito confortevole, senza bisogno di tempo di adattamento
  • applicabile anche senza pompetta, facile da maneggiare
  • facile da pulire, per garantire un'igiene ottimale
  • Applicazione notturna impossibile (leggi di più)

Principio di funzionamento e campo di applicazione

Il concetto sistematico permette un variegato, variabile e motivante allenamento del pene. Durante tutto il processo di allungamento, vengono esercitate delle efficaci e fisiologiche trazioni su tutto il pene e il glande. In modo simile ad un allenamento di rinforzo, il tessuto cellulare qui presente diventa possibilmente più potente (miglioramento della libido e dell'erezione) e può formarsi nuovo tessuto nella forma (possibile allungamento, ispessimento e raddrizzamento del pene).

Per saperne di più sui campi di applicazione e gli effetti del trattamento



Il design bio-funzionale - la particolarità di PeniMaster®PRO

PeniMaster PRO considera le caratteristiche strutturali ed anatomiche del pene e del glande e sfrutta la loro, in realtà svantaggiosa flessibilità, per un fissaggio fisiologico specifico e ad alta resistenza (design bio-funzionale, grazie all'accoppiamento adattabile). Il PeniMaster PRO si appoggia esclusivamente sul glande come ottimale punto di trazione, per allungare il pene uniformemente in tutta la sua lunghezza. Al pene stesso, non vengono montate altre parti per il fissaggio, perché a causa di queste, ad esempio, debbano essere rimossi i peli del pube. 

05:23

Rappresentazione schematica di PeniMaster PRO (base) come animazione al computer

Il PeniMaster PRO può essere subito impiegato dopo interventi chirurgici al pene con trattamento della cicatrice (ad es. per la cura della Induratio penis plastica) ed anche in caso di peni molto piccoli. PeniMaster PRO si adatta spontaneamente alla forma e alla dimensione del glande, indipendentemente dal loro stato di eccitazione - e non il glande al sistema: il pene e il glande possono ingrandirsi o rimpicciolirsi durante l'applicazione. L'unità di fissaggio si adatta a piacere a numerosi cicli erettili ad una funzionalità completa. La forma anatomica del sistema, associata alla trazione esercitata, stimola spesso la crescita e con questo anche una variazione di forma più voluminosa, plastico-cosmetica e vantaggiosa del glande penieno.



1. Accoppiamento di forma - il principio del gancio di traino

Una membrana in lattice di soli 0,3 mm di spessore e in grado di adattarsi automaticamente alla forma anatomica del glande lo riveste saldamente all'atto di introdurlo nell'apposita camera di PeniMaster PRO, senza comprimerlo (schiacciarlo) o espanderlo a causa della depressione (farlo gonfiare). La membrana, tesa mediante depressione, mantiene saldo il glande anche in caso di trazione.

La forma a glande del profilo interno della camera contribuisce a fare in modo che essa non possa scivolare via dal sistema. Per un miglior adattamento della forma alla circonferenza del pene, è possibile applicare, se necessario, anelli adattatori all’apertura della capsula protettrice del glande. In tal modo, il dispositivo è regolabile al meglio per ogni uomo. 

01:05:08

Un soggetto di prova dimostra la resa del PeniMaster PRO nell'ambito di un test di laboratorio

Con PeniMaster PRO, glande, membrana e capsula protettrice del glande aderiscono in modo sicuro, proprio come i componenti di un gancio di traino. Questo “accoppiamento di forza” resta solido grazie alla membrana adattativa anche quando il glande aumenta o diminuisce di volume durante il trattamento, rappresentando così un'eccezionale caratteristica di PeniMaster PRO. Poiché la trazione viene distribuita uniformemente e perpendicolarmente sull’intera superficie del glande, la sollecitazione a cui vengono sottoposti i tessuti risulta minima. PeniMaster PRO può essere indossato sul glande senza esercitare pressoché alcuna forza.

2. Adesione - il principio della crema adesiva per protesi dentarie

In PeniMaster PRO, lo stretto contatto superficiale anatomicamente modellato tra membrana e glande, favorito dal liquido di contatto*, produce adesione, ossia un collegamento (scindibile) per contatto a livello molecolare. Si tratta di un funzionamento analogo, ad esempio, a quello di una crema adesiva che fissa nel cavo orale una protesi dentaria, oppure a quello che mantiene aderente all’occhio una lente a contatto. Anche due lastre di vetro umide e lisce direttamente sovrapposte possono essere facilmente fatte scivolare l’una sull’altra, ma staccate solo a fatica proprio a causa della forza di adesione.

03:50

Prova delle forze di adesione tramite il liquido di contatto ProMaster Comfort&Care.

Nel caso di estensori non anatomici privi di accoppiamento di forma che fissi pene o glande mediante forze di pressione ( accoppiamento di forza(, i liquidi impiegati per ridurre la frizione del pene provocano invece l’effetto contrario: il pene scivola via in seguito ad ogni trazione eccessiva.


3. Depressione dosabile - il principio della ventosa

La delicata depressione creata con PeniMaster PRO ha innanzitutto lo scopo di consentire l’applicazione perfettamente anatomica della membrana adattativa al glande, proprio come fosse un abito cucito su misura, mantenendola poi in posizione in modo flessibile e saldo per la trasmissione della trazione. La membrana, a sua volta, smorza la depressione necessaria all’interno della capsula protettrice del glande per proteggere i tessuti di quest'ultimo. Questo sistema a vuoto, agente solo indirettamente sul glande, consente di prevenire con efficacia il formarsi di vescichette e gonfiori linfatici, o la carenza di ossigeno nei tessuti (ipossia).

1:33

L’applicazione veloce e semplice del PeniMaster PRO Sistema di base e di tutti i passi importanti per questo vengono mostrati sulla base di un modello di pene anatomico-funzionale.

Poiché grazie all’accoppiamento di forma (vedere sopra) non occorre poi premere il glande contro le pareti interne dell’apposita camera con una pressione basata sul principio del vuoto per garantirne l’aderenza (accoppiamento di forza sfavorevole, vedere sopra), la depressione di PeniMaster PRO risulta essere la minima possibile e dosabile in modo ottimale per ogni dimensione del glande.

Il “vuoto grossolano” che agisce in PeniMaster PRO può sempre essere regolato (aumentato o diminuito) anche dopo aver indossato il dispositivo sul pene. Grazie alla sinergia tra le forze date da “accoppiamento di forma” e “adesione” (vedere sopra), anche diminuendo la depressione, il glande non scivola subito via dal dispositivo..

PeniMaster 100% di rimborso
20%